IL PRINCIPIO DI PRECAUZIONE NEL DIRITTO AMBIENTALE E LA TUTELA DALL’INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO

Giornate Scientifiche di Ateneo 2009
Fortuna T. (1)
Dottorato di Ricerca in : "Diritto pubblico interno e comunitario".
(1)  Seconda Università di Napoli, Dipartimento di Scienze Giuridiche , Via Mazzocchi, 5 - Palazzo Melzi - 81055 S. M. C. Vetere CE , tfortuna@lex.unict.it

Parole chiave:  principio di precauzione ,  inquinamento elettromagnetico

L’incalzante progresso tecnologico e scientifico ha registrato un incremento dei rischi derivanti dal processo di modernizzazione, il cui effetto collaterale ha dato vita a alla “società del rischio”.
In tale prospettiva, risulta comprensibile la logica precauzionale ed il valore della posizione assunta dal relativo principio. Sotto il profilo culturale, il principio di precauzione affonda le sue radici nell’opera di Hans Jonas sul Prinzip Verantwortung.Il filosofo tedesco imposta la sua analisi sull’<>. E’ fondamentale trovare un punto di equilibrio tra i vantaggi del progresso e i rischi che ne derivano.Il progetto di ricerca si occupa inizialmente di analizzare il criterio in esame partendo da una disamina delle sue fonti e dalla sua graduale evoluzione. Successivamente lo studio si concentra sulla ondivaga giurisprudenza internazionale.A tal riguardo, nel tentativo di individuare la qualificazione di norma giuridicamente vincolante, durante la ricerca viene affrontata la particolare complessità che emerge nell’attribuire una valenza normativa al principio precauzionale. Lo studio si incentra, inoltre, sulla nozione di rischio, di danno nonché sul concetto di incertezza scientifica e su quello dell’onere della prova. Particolare attenzione viene poi dedicata all’ingresso del principio nello scenario comunitario, rivestendo il ruolo di criterio guida della politica ambientale comunitaria, secondo il disposto dell’art. 174 Tr. CE e la Comunicazione sul Principio di precauzione (COM (2000) 1 DEL 2.02.2000), mediante si descrive l’analisi del cd. risk-assessment e del risk-management.
Il lavoro di ricerca si sofferma,poi, sul pieno accoglimento che la regola cautelare trova nel diritto ambientale italiano. Infine, l’ultima parte del progetto di ricerca è dedicata alla forma di inquinamento elettromagnetico e all’applicazione della regola precauzionale in tale ambito.

JONAS H., Das Prinzip Verantwortung: Versuch einer Ethik für die technologische Zivilisation. Frankfurt/M., 1979
BECK U. , Risikogesellschaft, Frankfurt/M., 1986
DUPUY P.M., Le principe de précaution: règle émergente du droit international, in VERHOEVEN J., LEBEN C., Le principe de précaution: aspects de droit international et communautaire, Paris, 2002
BUTTI L., D.Lgs. n. 4/2008: Dubbi sulla legittimita` dell’introduzione di argomenti nuovi, in Ambiente e sicurezza, Milano 2008, 52.
BUTTI L. Bonifiche: il principio di precauzione non giustifica un inasprimento dei limiti, Ambiente e sicurezza, Milano 2005, 76.
ACERBONI A., Contributo allo studio del principio di precauzione: dall’origine nel diritto internazionale a principio generale dell’ordinamento, in Il Diritto della Regione, Padova 2000, 246.
CHIEPPA R., L’inquinamento elettromagnetico tra principio di cautela e cautela nell’attuare la legge quadro n.36/2001, in Urbanistica e appalti, Milano 2002, 585.
MERUSI F., Dal fatto incerto alla precauzione: la legge sull'elettrosmog, in Foro Amm., Milano 2001, 221 ss.
RUSSO U., Nota a sentenza - Inquinamento elettromagnetico e principio di precauzione, in Resp.civile e prev., Milano 2001, 1267 ss.
ZOLLO A., TOTARO M., L'inquinamento elettromagnetico: aspetti biologici e precauzioni, in Economia e Ambiente, Milano 2004, 43 ss.
BIANCHI R., Elettrosmog: normativa nazionale e comunitaria a confronto, in Ambiente consulenze e pratica per l'impresa, Milano 2000, 351-361.
FONDERICO F., La tutela dall'inquinamento elettromagnetico : profili giuridici, Milano 2002.
TUMBIOLO R., L'inquinamento elettromagnetico: analisi della legislazione comunitaria, statale e regionale : rassegna di giurisprudenza : commento alla nuova legge quadro, Milano 2001.
Pdf
Lista abstract